presentazione


Metamorfosi [me-ta-mòr-fo-ʃi] = gr. μεταμόρφωσις, composto da μετὰ oltreal di là, e μορφή ciò che appare. Mutamento radicale, cambiamento, trasformazione.


Erroneamente tradotta con forma, la morphé in greco è ciò che si manifesta allo sguardo, ciò che semplicemente appare. In quanto tale, essa si distingue dall’essenza, pur essendone una delle possibili manifestazioni. La meta-morphosis, allora, lungi dall’essere distorsione del reale è rivelazione dell’invisibile che si attua attraverso (meta-) un cambiamento della morphé, della mera apparenza, intendendo quest’ultima come una sorta di reagente chimico che consente alla sostanza di diventare visibile.


La metamorfosi, dunque, non è il passaggio lineare da una forma a un’altra, ché altrimenti di trans-formazione si dovrebbe parlare. Al contrario, essa è manifestazione di un’identità che si può esprimere, alternativamente, in forme, sì, diverse ma mai opposte.


Nelle grandi metamorfosi letterarie (e non solo) ciò in cui i personaggi si metamorfizzano è in continuità con la loro natura: essi, insomma, diventano ciò che veramente sono. Cambiano le maschere, ma manet res, la sostanza resta immutata.


Non solo: la metamorfosi consente altresì al soggetto di acquistare un’apparenza più adeguata, più vicina, più prossima alla sua essenza. Questa dialettica di alius e idem rifulge in quella che è forse la metamorfosi più conosciuta (e sconvolgente) del canone occidentale: quella del Dio neotestamentario.


Nella Lettera ai Filippesi (Fil 2, 6-7) Paolo di Tarso scrive: «Cristo Gesù, pur essendo di natura divina, non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio (morphé theoú); ma spogliò se stesso (echénose, da chénosis, abbassamento, svuotamento, annichilimento), assumendo la condizione di servo (morphé douloú) e divenendo simile agli uomini».


 


Andrea Panzavolta per Ipercorpo 2010


  • Tutto
  • Arte
  • Musica
  • Teatro

10 Maggio 2010

Quando la neve diventa latte

20:00

Maggazini Interstock

installazione a cura di Mandra

La Metamorfosi

22:30

Magazzini Interstock

Città di Ebla

11 Maggio 2010

Le metamorfosi. Divenir se stessi.

18:30

Magazzini Interstock

incontro con Umberto Curi. Introduce Andrea Panzavolta.

Come l’uovo o la gallina?

20:30

Magazzini Interstock

aperitivo curato da Davide Marconi e Flavia Cattani

La Metamorfosi

21:00

Magazzini Interstock

Città di Ebla

(S)wing

22:30

Magazzini Interstock

Zapruder Filmmakersgroup
(musica)

12 Maggio 2010

Da O a Z

18:30

Fabbrica delle Candele

presentazione del libro O/Z di Fanny e Alexander

IOVADOVIA (antigone) contest#3

21:00

Magazzini Interstock

Motus

La Prima Periferia

21:00

Magazzini Interstock

Pathosformel

La Metamorfosi

22:30

Magazzini Interstock

Città di Ebla

15 Maggio 2010

Ballet Domestique - Ascenseur pour iononaute

21:30

Diagonal Loft CLub

Elisa Gandini

Bologna Violento

22:30

Diagonal Loft Club

concerto

18 Maggio 2010

qra - letteratura trasposta in ingredienti fotografati

21:00

Fabbrica delle Candele

installazione a cura di Ivan Fantini e Valentina Bianchi

Blastema and Elicheinfunzione

22:30

Fabbrica delle Candele

concerto

19 Maggio 2010

Variazioni sull'Angolo Diedro

21:00

Magazzini Interstock

I. Feraud

Pleura

22:30

Magazzini Interstock

Sineglossa

24 Maggio 2010

Racconto, mistero ed enigma nell'immagine fotografica

22:15

Foyer Teatro Diego Fabbri

incontro con Elio Grazioli. Introduce Silvia Mei.

Motel . Prima & Seconda Stanza

22:30

Teatro Diego Fabbri

gruppo nanou

25 Maggio 2010

No Panic

14:00

Magazzini Interstock

laboratorio di fotografia a cura di Chico De Luigi

Al Largo delle Metamorfosi

16:00

Villa Masini

laboratorio a cura di Silvia Mei

BraunEva

21:00

Magazzini Interstock

Valentina Bravetti ed Elisa Gandini

Hurry Up!

21:30

Magazzini Interstock

thaumatos

Bachi da Pietra

22:30

Maggazini Interstock

concerto

26 Maggio 2010

No Panic

14:00

Magazzini Interstock

laboratorio di fotografia a cura di Chico De Luigi

Al Largo delle Metamorfosi

16:00

Villa Masini

laboratorio a cura di Silvia Mei

Narcisus

17:00

Villa Masini

thaumatos

Narcisus

18:30

Villa Masini

thaumatos

Ho avvertito soltanto il colpo non il dolore

20:00

Villa Masini

thaumatos

Narcisus

22:30

Villa Masini

thaumatos

-



Crediti

ipercorpo 2010 infinita migrazione

- crediti e staff

Direzione generale e progettazione artistica:
Claudio Angelini, Valentina Bravetti, Elisa Gandini, Davide Fabbri

Direzione organizzativa e collaboratori:
Valentina Bravetti, Elisa Gandini
Con l’aiuto di: Elisa Nicosanti, Claudio Tozzola, Giulia Bulzoni, Michela Corradossi

Direzione tecnica e collaboratori:
Luca Giovagnoli con Matteo Passamonti

Coordinamento rete Ipercorpo/Itinerario Stabile/malaFesta:
Eugenio Tontini

Supporto tecnico:
Roberto Collinelli per Codex Audio
Lombardi Amplificazioni

Ufficio Stampa:
iagostudio – Mara Serina ed Emanuela Dallagiovanna

Fotografo ufficiale Evento Ipercorpo:
Gianluca “Naphtalina” Camporesi

Fotografie, progetto grafico e sito web:
Luca di Filippo

Un progetto di Città di Ebla
in rete con Itinerario Stabile e malaFesta

In collaborazione con:
Diagonal Loft Club, Festival L’occidente nel labirinto, Teatri di Vetro 4

Con il contributo e il sostegno di:
Regione Emilia Romagna
Provincia di Forlì-Cesena
Comune di Forlì
Teatro Diego Fabbri
Fabbrica delle Candele
Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì

Con il patrocinio di:
Assessorato alla cultura del Comune di Forlì e della Provincia di Forlì-Cesena
Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Forlì e della Provincia di Forlì-Cesena

Main sponsor:
Poderi dal Nespoli
ATR agenzia per la mobilità
Conad Ravaldino
Luca di Filippo

Partner Ipercorpo 2010:
Romagna Iniziative
Colorpoint

 

Area press

ipercorpo 2010 infinita migrazione